Unità di misura

Valuta

Seleziona lingua:

Blog Immobiliare & Tendenza

Notizie e Curiosità dal mondo dell'Immobiliare

Ultime Notizie

Pubblichiamo regolarmente articoli più potenti per aiuto e supporto.

L'ossessione della proprietà della casa

  • Maria de Tollis
  • 17:35, 27 Nov 2019
  • Commenti

Tegli Lestoria inizia con un palazzo gotico, tutte le torrette di pietra e le finestre a punta, una fortezza-come la struttura. La telecamera scende da un oscuro cielo vorticoso a una luna piena per inquadrare finalmente la dimora. Una voce maschile narra le famose battute di Shirley Jackson del suo romanzo gotico del 1959,The Haunting of Hill House: "All'interno, le pareti continuavano dritte, i mattoni si incontravano ordinatamente, i pavimenti erano saldi e le porte erano sensibilmente chiuse", legge. Ci viene detto, dal momento in cui abbiamo iniziato lo spettacolo, che questa è una storia di una casa. E ci viene detto che, mentre la casa è sinistra, ha delle ossa buone.

Mentre i secondi passano, ci spostiamo al chiuso. I bambini si siedono svegli nei loro letti, i bambini vagano per i corridoi e un padre in rispettabile pigiama blu viene a confortare la figlia piangente e toccata dal fantasma. "Quanto tempo dobbiamo vivere qui, papà?" Chiede. "Beh, tua madre e io dobbiamo finire di sistemare questa casa, e poi qualcuno deve comprarla", risponde. "Allora possiamo andare?" Chiede. Quindi, dice, possono andare.

La ricreazione Netflix del 2018 di The Haunting of Hill House non è solo una reinterpretazione del romanzo di Jackson; fa anche parte di una lunga tradizione di storie horror americane sulla proprietà della casa. Queste storie iniziano con un posto. Il posto è pessimo, inquietante in un senso freudiano (la parola dello psicoanalista austriaco per il misterioso era irremovibile , che si traduce letteralmente in un non familiare), ma il posto è anche bello. In Rosemary's Baby , American Horror Story , Dream House , Sinister, una bella struttura antica, costruita con cura e svolazzi architettonici - per non parlare delle buone ossa - si rivela un incubo vivente. Spesso, il film è incentrato su una giovane coppia o una giovane famiglia. Si intrappolano rapidamente. Il prezzo è stato un trucco. Le persone non possiedono la casa. La casa li possiede. Come la muffa, entra negli acquirenti inconsapevoli. Si diffonde nei loro polmoni, nei loro sogni, nei loro corpi e nelle loro menti, permeando tutto.

Ci sono due storie diverse che ci raccontano delle case. La storia principale non parla di fantasmi o demoni o stanze rosse o ghoul, ma piuttosto di futuri brillanti, lunghe vite, figli, nipoti e successi duramente guadagnati. La seconda storia, la storia più oscura, parla dell'orrore di essere intrappolato. Nel corso della storia americana, queste storie sono esistite fianco a fianco. Per le persone con le risorse per acquistare, una volta sembrava più "reale" dell'altra, ma come abbiamo appreso dopo il crollo immobiliare del 2008, c'è verità in entrambi, specialmente per i membri dei poveri , generazione millenaria ricca di sogni.

L'iterazione di Netflix di The Haunting of Hill Houseè ambientato negli anni '90. Durante questa era, il potere primario della proprietà della casa era, nelle parole dell'allora presidente Bill Clinton, che "rafforza le famiglie e stabilizza le comunità". In una lettera del 1994 al segretario per l'edilizia e lo sviluppo urbano Henry Cisneros, Clinton ha sottolineato la sua convinzione che la proprietà della casa era buono per gli individui, le comunità, l'economia e la nazione. L'anno seguente, pubblicò la sua Strategia nazionale per la proprietà della casa e alla cerimonia in cui annunciò il piano, lo definì un "grosso problema". Si tratta del modo in cui viviamo come popolo e del tipo di società che avremo. ”La proprietà della casa, secondo la saggezza convenzionale, era un percorso verso un futuro più stabile ed equo. Era emblematico del sogno americano, l'idea che, con abbastanza duro lavoro e lavoro onesto, chiunque potrebbe salire in cima. Chiunque poteva possedere una casa di mattoni con quattro camere da letto in una stradina di periferia con un ordinato prato davanti e un grosso cane giallo. Chiunque potrebbe avere successo. Chiunque potrebbe essere un CEO, una rock star, un presidente.


Naturalmente, gran parte di questa equazione era fin dall'inizio una fantasia, tanto una metafora quanto il fantasma inquietante che intrappola gli acquirenti ignari nei suoi cicli di sofferenza. Ma mentre le storie di fantasmi rappresentano le cose non dette che temiamo di più (caos, abuso, sesso, morte, amore), il mito del sogno americano rappresenta ciò che diciamo ad alta voce, la versione di noi stessi che proiettiamo nel mondo. Come americani, vogliamo credere in una meritocrazia, anche se il divario nella formazione è cresciuto costantemente dagli anni '70. Vogliamo credere che tutti i cittadini possano accedere alla proprietà della casa, anche se abbiamo visto un recente calo dei tassi di proprietà della casa esclusivamente tra gli afroamericani. Vogliamo credere che le persone di successo abbiano successo perché meritano o sono state scelte da Dio, non perché hanno ereditato enormi quantità di denaro, ricchezza che spesso è stata costruita dallo sfruttamento e dall'oppressione. I fantasmi ci permettono di parlare di verità non dette; il sogno americano ci offre una solida struttura su cui appendere fragili bugie.

Condividi

Maria de Tollis

Maria de Tollis

Sono fondatore di Dreaming Caraibi. Con 20 anni di esperienza nel settore immobiliare mi diverto a scrivere sull'arredamento della casa e sulle tendenze immobiliari.

Altri post correlati che potete gradire

10 cose che ogni agente immobiliare dovrebbe padroneggiare

Maria de Tollis

Venerdì 31 Gen 2020

Iniziare una nuova carriera è un processo entusiasmante. Vuoi immergerti e imparare tutto il possibile per essere il migliore nella tua azienda. Il settore immobiliare offre la stessa emozione ai principianti: vuoi stupire i clienti, guadagnare conta....

Leggi di più

Cosa vuoi sapere sull'acquisto di una casa?

Maria de Tollis

Mercoledì 27 Nov 2019

Sconcertato dal processo di acquisto della casa? Non sei chiaro su come le attuali tendenze immobiliari potrebbero influenzare la tua caccia? Non hai capito cosa significhi essere "in impegno"? Facciamo molte domande sull'acquisto di una casa e una d....

Leggi di più